Scegliere e acquistare la giusta cucina con isola: come fare, cosa valutare, gli errori da evitare.
Questa guida all'acquisto ti accompagnerà nella scelta della cucina ad isola migliore per te. Tratteremo le principali caratteristiche di questo modello, elencheremo i pro e i contro, vedremo quali sono le misure indicative e i prezzi standard.

Sirio è una cucina con isola in vendita online su www.arredaclick.com

Cos'è e com'è fatta la cucina ad isola

È un modello di cucina che prevede un blocco centrale indipendente chiamato appunto "isola". È possibile parlare di isola dispensa, isola cottura e isola lavello e cottura a seconda degli elementi presenti nel monoblocco. Nell'immagine seguente alcuni schemi esemplificativi.

L'isola può essere sfruttata anche come piano snack per la colazione o un pasto veloce al bancone, rigorosamente da completare con comodi sgabelli piano cucina.

Isola dispensa. Isola con piano cottura e cappa. Isola con piano cottura, cappa e lavello.

 

Quando e perché acquistare una cucina con isola: vantaggi e svantaggi

VANTAGGI

  • Convivialità, condivisione e intrattenimento
    Posizionata tra i mobili della cucina e quelli della zona giorno, l'isola mette a disposizione uno spazio di lavoro proiettato sul living. Ciò significa che mentre si cucina si può facilmente interagire con chi è in salotto, allo stesso tempo restando comodamente seduti sul divano si può parlare (e vedere) chi è ai fornelli. I bambini possono appoggiarsi all'isola per fare i compiti mentre i genitori cucinano e riordinano. Invitare ospiti a cena sarà un piacere grazie alla possibilità di condividere gli spazi e conversare allegramente mentre si prepara il cibo.

  • Zona attrezzata o non attrezzata? Elettrodomestici o spazio?
    Definire quanti e quali elementi funzionali inglobare nel monoblocco è una delle prime cose da decidere. Tutto dipende da gusti ed esigenze e praticamente ogni desiderio può essere esaudito... importante progettare tutto fin dal principio.
    Il top dell'isola dovrà ospitare il piano cottura con la cappa, il forno e il lavello, si preferisce utilizzarlo come ampio piano d'appoggio per cucinare oppure come tavolo per mangiare? La parte inferiore dell'isola sarà occupata da forno e lavastoviglie oppure meglio prevedere cassetti e vani contenitore?

  • Cucina vera e propria, autonoma e indipendente
    L'isola può sostituire completamente tutti i mobili della cucina e diventare il centro focale dell'ambiente. Se ben organizzata e di dimensioni appropriate può ospitare il piano cottura con fornelli e cappa, il lavello, la lavastoviglie e il forno. Per garantire la funzionalità dell'ambiente è necessario prevedere un frigorifero free-standing, un armadio contenitore o una dispensa per riporre gli oggetti utili e una scorta di cibo.
  • Estrema pulizia e niente schizzi sul muro
    La posizione centrale dell'isola e la sua lontananza dai muri aiuta a evitare i tanto odiati schizzi sulla parete, fastidiosi e spesso difficili da pulire. Con questa soluzione mentre si cucina si sporca solamente il piano, una superficie che risulta molto più facile e veloce da ripulire.

SVANTAGGI

  • Ingombro a centro stanza
    Presupposto fondamentale per il montaggio di una cucina isola è lo spazio. L'elemento ad isola richiede preziosi centimetri per spostarsi agevolmente nell'ambiente e per aprire cassetti, cestoni e sportelli degli elettrodomestici. Una cucina ad isola non è consigliata in ambienti ristretti e poco ampi perché non si riuscirebbe a sfruttare al massimo la sua funzionalità.

  • Predisposizione degli impianti di luce, gas, acqua e aspirazione
    L'isola dotata di piano cottura, cappa e lavello richiede per ovvi motivi la presenza di tubature, scarichi, cavi e prese. Data la posizione centrale dell'isola potrebbe essere necessario spostare o ampliare gli impianti fino a collegare correttamente questo blocco indipendente. I lavori di allacciamento richiedono tempo per la realizzazione e costi da stimare insieme a elettricista, idraulico e piastrellista. Per questi motivi, se possibile, è bene progettare la cucina ad isola in fase di costruzione della casa, cercando di contenere disagi e costi.

  • Biancheria da tavolo: tovagliette americane al posto della tovaglia
    Le forme e le dimensioni del piano dell'isola non permettono l'utilizzo di classiche tovaglie. Il runner da tavola potrebbe rivelarsi utile per coprire la superficie, in alternativa le tovagliette americane rettangolari si rivelano perfette per colazioni, pranzi e cene.

Cucina con isola Sistema 901, componibile e personalizzabile

Dimensioni isola cucina, ingombri e spazio necessario

L'isola della cucina può avere dimensioni variabili ed essere realizzata praticamente su misura. Su ArredaClick è possibile trovare elementi-isola con larghezze cm 90 / 94 / 120 / 124 / 150 / 154 / 180 / 184 / 240 / 244, profondità cm 98 (cm 62 solo per isola contenitore) e altezza cm 86.
La profondità indicata corrisponde all'ingombro massimo, la misura effettiva del top e quella delle basi possono essere differenti, soprattutto in caso di piano snack con spazio per sgabelli.
L'altezza di 86 cm può variare leggermente a seconda della tipologia di piano top, in generale è studiata per offrire a tutti il massimo comfort d'utilizzo.

Per questo modello di cucina consigliamo di prevedere una distanza minima di 1 metro tra il blocco isola e i restanti mobili. Si richiede una distanza maggiore se il piano viene utilizzato come tavolo e viene quindi affiancato da sgabelli bar.

Progettare una cucina ad isola: l'impianto elettrico e gli allacciamenti idraulici

Dalle caratteristiche alle dimensioni, passando per i pro e i contro, fino ad arrivare agli aspetti tecnici della progettazione di una cucina ad isola.
Se sull'isola c'è lo spazio per lavello e piano cottura è necessario studiare un corretto progetto architettonico, nel dettaglio l'impianto elettrico e quello idraulico.
Fondamentale stabilire l'esatta collocazione dell'isola per determinare sia i tubi e gli attacchi necessari sia le uscite da prevedere e gli allacci a pavimento e a soffitto. Alimentazione gas, acqua, lavastoviglie, scarico dell'acqua, fori di ventilazione, quadro elettrico per piano cottura, lavastoviglie e prese di corrente per piccoli elettrodomestici da cucina come frullatore e microonde.
Per approfondimenti e consigli di realizzazione contatta un tecnico esperto di fiducia.

Da non sottovalutare l'impianto di illuminazione: è necessario predisporre una fonte luminosa posta in alto e in corrispondenza della zona di lavoro, per questo è necessario prevedere un punto di uscita dell'alimentazione a soffitto.
Di fondamentale importanza la presenza di una cappa aspirante per eliminare i cattivi odori della cucina. Esistono cappe da cucina moderne e di design che arredano con originalità l'ambiente.

Isola cucina con piano cottura, lavello e piano snack

Cucina con isola centrale: quanto costa

Ed ecco una delle risposte più odiate: "Dipende!". Ma cosa possiamo farci se è veramente così?!
Per darti un'idea di prezzo abbiamo scelto due cucine ad isola tra le composizioni più apprezzate dai nostri clienti. Si tratta di soluzioni progettate dai nostri designer sulla base delle esigenze più diffuse e delle richieste più gettonate.

Opzione 1
Cucina con basi contenitore e lavello, pensili contenitore, frigorifero freestanding + isola cottura con cappa, forno da incasso e piano snack per tre sgabelli. Guarda nel dettaglio la composizione.

Dimensioni composizione lineare: cm 340 p.60 h.240
Dimensioni isola: cm 180 p.98
Budget: a partire da 2.100 euro

Composizione cucina con isola cm 340 + 180 x 98 h.240

 

Opzione 2
Cucina con basi contenitore e lavello, pensili contenitore, colonna frigo, colonna forno + isola cottura con cappa e piano snack per tre sgabelli. Guarda nel dettaglio la composizione.

Dimensioni composizione lineare: cm 420 p.60 h.216
Dimensioni isola: cm 184 p.98
Budget: a partire da 3.600 euro

Composizione cucina con isola cm 420 + 184 x 98 h.216


Se stai cercando una cucina ad isola con un budget diverso da quello che hai trovato qui contattaci.

Dove comprare online una cucina a isola

Su www.arredaclick.com trovi un intuitivo visual planner che ti aiuta a disegnare la tua cucina componibile. Scegli gli elementi, aggiungi i singoli moduli, cambia la loro posizione, modifica la composizione, salva il progetto e rivedilo quando vuoi.
Importante: il planner è gratuito, non richiede installazione, lo puoi utilizzare su pc, tablet e smartphone, non richiede particolari conoscenze tecniche.

Se stai cercando un elemento cucina in particolare consulta direttamente il catalogo elementi con sviluppo ad isola.

Hai bisogno di aiuto? Contatta gratis il nostro servizio clienti, clicca sul banner qui sotto.