Bonus Mobili

Bonus Mobili per Ristrutturazione


Risparmia il 50%

Con la legge di bilancio 2018 (L.205/2017) il Bonus Mobili è stato prorogato per tutto il 2018. Se stai ristrutturando casa fino al 31 Dicembre 2018 puoi chiedere la detrazione del 50% per l'acquisto dei mobili. L'importo massimo detraibile rimane di € 10.000,00; per esempio con una spesa di € 10.000,00 si ottiene una detrazione di € 5.000,00 in 10 anni.

Requisiti

  • - E' necessario avere una pratica per immobile in ristrutturazione o manutenzione straordinaria in corso a partire dal 1 Gennaio 2017.
  • - Il Bonus riguarda l'acquisto di mobili effettuato fino al 31 Dicembre 2018. La data di inizio lavori deve essere antecedente alla data di acquisto arredi.
  • - Il pagamento può avvenire con Bonifico Bancario ORDINARIO o con Carta di Credito dal conto della persona fisica a cui è intestata la pratica di ristrutturazione.

Attenzione:

Nel caso in cui siano stati effettuati interventi di recupero edilizio nel 2016/2017 (proseguiti o meno anche nel 2018) e siano già state sostenute spese per acquisto di mobili nel 2016/2017 avvalendosi del bonus, sarà possibile usufruire del bonus mobili anche nel 2018, ma solo al netto delle spese già sostenute nel 2016/2017 e fino al raggiungimento del tetto complessivo di spesa per mobili di 10.000 euro.


Pagamenti tramite finanziamento Soisy :

Per poter usufruire della detrazione Bonus Mobili è necessario comunicarcelo al momento dell'invio dell'ordine; la pratica di finanziamento dovrà essere intestata alla persona fisica a cui è intestata la pratica di ristrutturazione.

Arredare casa online con il bonus mobili

Documenti Consultabili

- Il testo aggiornato della Legge di Bilancio 2018 che specifica le applicazioni del Bonus Mobili (pag.52 e seguenti).
- La guida Bonus Mobili ed Elettrodomestici dell'Agenzia dell'Entrate.
- L'articolo " Bonus Mobili proroga al 2018" del Il Sole 24 Ore.

Al fine di procedere secondo i termini di legge e portare a termine correttamente la vostra pratica, vi consigliamo di rivolgervi sempre al vostro commercialista di fiducia.