Come scegliere il materasso

Trascorriamo circa un terzo della nostra vita a letto ed è quindi necessario scegliere con attenzione a quale materasso abbandonarci durante il sonno.
Non possiamo controllare stress e pensieri, problemi posturali, rumori ed insonnie ma possiamo prediligere la superficie sulla quale sdraiarci.
Scegliere il materasso che meglio si adatta alla nostre abitudini e necessità vuol dire avere a cuore il nostro riposo e, collegato ad esso, le energie per affrontare le attività della giornata. Vuol dire investire su noi stessi e preservare la nostra salute.

Quando ci si appresta a scegliere il materasso giusto è indispensabile conoscere le caratteristiche di ogni singolo modello:

- Materassi a molle tradizionali;
- Materassi a molle indipendenti;
- Materassi in memory e schiume evolute;
- Materassi in lattice.

La collezione HomePlaneur offre i migliori modelli di materasso ad oggi sul mercato, classificandoli per lavorazione e materiale e facilitandone quindi distinzione e scelta.

I materassi della collezione HomePlaneur sono realizzati da esperti del settore bedding che utilizzano le più recenti tecnologie e innovazioni per offrire qualità, sicurezza ed affidabilità.


Materassi Made in Italy HomePlaneur from ArredaClick on Vimeo.

Prima di valutare pregi e difetti dei diversi modelli di materasso è bene conoscere alcuni concetti che stanno alla base del "dormire bene", senza dimenticare che un corretto risposo è determinato anche dal rivestimento del materasso, dalla rete letto e dal guanciale.

Elasticità: grado di ritorno del materasso alla pressione esercitata dal corpo. Un materasso a molle è molto elastico; un materasso in schiuma flessibile è meno elastico; un materasso in memory è poco elastico.

Portanza: grado di resistenza o cedevolezza di un materasso se sottoposo ad un carico o pressione. Più è alto il valore di portanza più è rigido il materasso.
Da qui la definizione di rigidità che è il grado di risposta di un materasso ad un peso o pressione e che dipende dal tipo di molle utilizzate e dallo strato di feltro presente sopra di esse. Un materasso a portanza medio-rigida risulta più molleggiato di un materasso a portanza rigida che attenua invece i movimenti.
Attualmente il mercato offre anche soluzioni "Lui / Lei" per assicurare il giusto comfort a due persone che utilizzano un letto matrimoniale. Il materasso è realizzato con un doppio grado di portanza a scelta tra la parte destra e quella sinistra.

Zone a portanza differenziata: zone del materasso che rispondono ai differenti carichi di pressione esercitati su di essi in base alla zona del corpo a contatto con il materasso stesso. Ad oggi si parla di 9 zone a portanza differenziata, indicando in generale un sostegno maggiore nelle zone al centro e minore ai lati.

Bugnatura: sorta di "strato massaggiante" che aumenta la sensazione superficiale di benessere e comfort senza realmente massaggiare.

Sistema Bonnel: sistema di assemblagio delle molle biconiche di un materasso a molle tradizionali.

Vulcanizzazione: sistema di lavorazione della schiuma che compone i materassi in lattice;

Box System: box antiaffossamento realizzato in poliuretano espanso e presente sul perimetro del materasso con lo scopo di creare rigidità ai bordi e offrire comodità e supporto quando ci si siede.

Fascia traspirante: fascia laterale in tessuto traspirante presente sul rivestimento del materasso, utile per permettere il passaggio dell'aria. Il rivestimento è inoltre dotato di cerniere per consentirne la sfoderabilità e di maniglie che fungono da prese per la movimentazione del materasso stesso.

HomePlaneur

La collezione di HomePlaneur comprende materassi a molle tradizionali ed indipendenti, in memory e schiume evolute, in lattice; tutti dotati di Box System e di rivestimento sfoderabile con fascia laterale traspirante.
È inoltre possibile personalizzare il modello desiderato scegliendo dimensioni, elasticità e portanza.

In un materasso design e aspetto estetico sono fattori irrilevanti, quello che realmente conta sono comodità, ergonomia e corretto riposo. Nonostante questo HomePlaneur ha realizzato rivestimenti con disegni e cuciture piacevoli anche alla vista, a dimostrazione della cura che dedica anche ai dettagli

Quanto dura un materasso?
Non esiste un valore assoluto, la vita media di un materasso varia a seconda dell'utilizzo e delle cure che gli vengono dedicate.
Per mantenere intatte le caratteristiche di un materasso è infatti necessario adottare degli accorgimenti che assicurano qualità nel tempo, igiene e salubrità.
Per i primi tre mesi è necessario girare il materasso testa/piedi e sopra/sotto per almeno due volte al mese e consentirne così il corretto assestamento.
Quotidianamente è bene lasciarlo scoperto per almeno 20 minuti e regolarmente è utile lavare il rivestimento. Per facilitare queste pratiche tutti i nostri materassi sono dotati di rivestimento sfoderabile, pratico da togliere e da rimettere grazie a cerniere e maniglie.
I coprimaterasso in commercio hanno il solo scopo di preservare il materasso da eventuali macchie; qualsiasi altro agente come acari, polvere, cellule epiteliali, capelli e sudore, viene eliminato solamente lavando il rivestimento.